domenica, novembre 13, 2005

 

Questo post
"Ultimo si chiamava così era stato il primo figlio. - E Ultimo -, aveva subito precisato sua madre, appena ripresi i sensi dopo il parto. Così fu. Ultimo". Geniale la Fandango. Neanche l'originale avrebbe osato compilare un incipit del genere. Più baricchiano di Baricco, questo Alessandro Barrico, così mi sembra d'aver letto, incrociando la pubblicità di questa operazione astuta e caustica nel parodiare, cattiva nell'aver incentrato tutto sullo stupido culto dell'automobile (alluderà a qualcosa?), non dimenticando la guerra ("che è bella anche se fa male" dice).
Comments:
dice...


www.francesconardi.it

 

Come al solito mi hai fatto scattare la molla della curiosità e domani (febbre permettendo) vado a cercarlo.

 

mia figlia ha visto e comperato subito, ha letto le prime pagine ed ha già gli occhi lucidi (ma lei è devota...). Tra due giorni saprò il gradimento (va ad occhiaie: occhio fresco=boiata pazzesca; 5 occhiaie=letto dimenticandosi del mondo universo..).
Saluti!

 

il barrico è stato in barrique per troppo tempo. ha preso il legno, dicon gl'intenditori.

dicon gl'intenditori che pare che l'uve arrivino d'altra parte, dicono.

 

Effettivamente, bella frase

 

QUale copertina avete scelto ? A me piace quella con gli ombrelli. :)

Federico

 

Sono indeciso tra Baricco e l' ultimo libro di Pietrangelo Buttafuoco...(?!?)
Ma scelgo Baricco, non fosse altro per la copertina con l' Ascari sgommante in piena curva.

 

Corro a comprarlo!

 

be', munch, puoi sempre tenere la copertina e buttare tutto il resto..

 

Posta un commento

<< Home