giovedì, ottobre 06, 2005

 

Cahiers du telefilm
Sfoglio Series e le serie "imperdibili" e "capolavoro" sono più di quante immagini; non è ho vista neanche una. Anzi, una sì: in un'angolo si parla di Danica Mc Kellar, che dopo aver partecipato a Wonder years ha scoperto la sua passione per la matematica e dimostrato un teorema sulle proprietà dei campi magnetici. Wonder years, trasmessa in Italia col titolo "Blue jeans" una quindicina di anni fa su rai2, senza particolare successo, è la mia serie preferita, oltre che l'unica seguita interamente: è la storia di un ragazzino americano a cavallo tra gli anni sessana e settanta, una versione piccoloborghese di Dreamers che ha come sigla la With a little help from my friends cantata da Joe Cocker a Woodstock, e non dimentica nessuno dei luoghi comuni di quegli anni: la musica dei Byrds, il Vietnam, l'uomo sulla luna, Carnal knowledge.
Un attacco violento nei confronti dello spettatore a colpi di madeleines, tonnellate di nostalgia grazie alla voce off del protagonista che da grande ripensa alle sue avventure (cifra stilistica della serie, oggetto di una parodia da parte dei Simpson), tanto che non può lasciare indifferenti neanche coloro che in quell'epoca non erano ancora nati. Ma forse la nostalgia si può provare solo per i periodi non vissuti.
(La vostra serie preferita?).
Comments:
Che serie meravigliosa "Blue Jeans"! :)

 

Ho visto solo le prime due puntate di Desperate Housewives, ma poi ho lasciato perdere. Mi sto perdendo OZ che non deve essere male. Colombo per me era fondamentale. Ricordo che cercavo anche i sigari che fumava lui. Poi avevo saputo che li comprava al supermercato e che variava marca, con mia grande delusione.
Il fatto è che dopo Twin Peaks e X-Files per me è difficile trovare qualcosa che mi prenda. E mi ci impegno eh! Ho comprato Series giusto per avere lumi e spero di averne di più leggendo i commenti a questo tuo post.

 

bà.. forse Hazzard, Magnum, Famiglia Bradford e le innumerevoli sitcom americane (Charles in charge e quella dei genitori in blue jeans su tutte)
ah! happy Days..

recentemente Sex and the City è stata notevole

 

Quantum Leap era la migliore secondo me, anche se un pò folle: arrivò a fare due puntate su l' omicidio Kennedy, giocava con la storia come una groviera, ed un finale ispirato a Douglas Adams

 

Tutte le serie comiche prodotte dalla Thames TV, da George & Mildred (messo in onda quest'estate su quel canale sat capolavoro che è Jimmy) fino a Caro Papà ecc.
Tra le nuove una fra tutte: 'Curb your enthusiasm' con Larry David, autore di 'Seinfeld'.

 

In ordine sparso: The Prisoner, NYPD Blue, Tenente Colombo, Babylon 5, le prime due stagioni di Friends, Star Trek (serie classica), Twin Peaks, Cuore Selvaggio, Law and Order.

 

Ah, anche "Alfred Hitchcock presenta" (come ho potuto ometterla)?

 

ieri sera la mia ragazza mi ha costretto a vedere sex & city, mica voleva dirmi qualcosa???

www.francesconardi.it

 

dunque..in ordine di tempo...Spazio 1999, Qui Squadra mobile,Colombo,Charlie's angels, George & Mildred, Hill Street giorno e notte, NYPD primissima serie, Twin Peaks, La squadra, Dark Angel, CSI Las Vegas, Nip/Tuck e adesso le casalinghe disperate.
Chissà quante me ne sono perse, nella citazione....

 

Twin Peaks.

Anni Novanta: OZ, Gimme gimme Gimme (da noi solo su Jimmy), Spaced.

Anni duemila: The O.C. (prima serie, il resto meno), The L Word (anche se doppiato sembra un soft di Italia 7), Nip/Tuck.

Menzione speciale: le puntate di Scrubs in cui l'inserviente senza nome ha un ruolo sostanzioso.

 

su tutte l'immortale twin peaks rivista quest'estate grazie alla riprogrammazione di fuoriorario, sono anche una grande fan di carnivale..

 

Un posto tranquillo
c.

 

oddio blue jeans... ricordo di aver visto qualche episodio.
non deve aver avuto molto successo però, peccato perchè non era male.

 

lino, hai fatto cose migliori!
;-)

 

Era bellissima... peccato sia introvabile...

 

era fantastico come telefilm il piu' commovente di tutti i tempi,interessante,aveva tutto io sn domenico planet2449@libero.it w blue jeans

 

Ottimo quel telefilm.Purtroppo non esiste il dvd in italiano, ma solo in inglese. Credo che pochi abbiamo le registrazioni. e' andato in oda pirma su rai1 poi sul 2 e sul 3 con un buon successo. Su Rai 1 alle 18.10 faceva quasi 2 milioni di telespettatori. Mi piacerebbe recuperera le puntate magari in file avi.

 

Posta un commento

<< Home